Benvenuti nel nostro blog!

“Divoriamo chilometri come fossero libri e libri come fossero chilometri.”

Siamo Diego & Samantha, appassionati di viaggi e affamati di avventura, probabilmente proprio come te che sei capitato dalle nostre parti. Da quando ci siamo conosciuti organizziamo viaggi in giro per il mondo studiando itinerari e rotte su Internet, scovando i periodi migliori per ottenere il giusto compromesso tra qualità e prezzo e cercando sempre di privilegiare le esperienze rispetto al puro relax.

Destinazione Avventura è lo spazio dove condividiamo con voi consigli pratici, itinerari creativi, escursioni imperdibili e letture tematiche, con l’obiettivo di suggerirvi quanto di meglio possano offrire le località che abbiamo già visitato di persona: borghi incantevoli, spiagge isolate, paesaggi rurali, centri urbani o magari qualche libro che abbiamo letto e ci ha dato le dritte giuste per affrontare un nuovo viaggio.

Buon viaggio!

borghi sicilia

Sicilia: 7 borghi autentici fuori dalle rotte turistiche

L’ inebriante profumo d’arancia, la dolcezza della zagara, il sapore di aria salmastra e lo scirocco sul viso riflesso nel blu intenso del mare: benvenuti in una terra magica, benvenuti in Sicilia!

Una leggenda narra che quando Dio creò la Terra si rese conto che mancava qualcosa; allora prese una gemma dalla sua corona e la gettò in mare: da lì nacque la Sicilia.

Difficile scoprirla tutta , facile però amarla a prima vista: un colpo di fulmine che coinvolge tutti i sensi. Basti pensare alla bellezza del mare, alla vie lastricate di pietra calcarea, ai profumi della macchia mediterranea e alle sue bontà enogastronomiche.

Oggi ti porteremo alla scoperta di questa magnifica terra attraverso 7 piccoli borghi caratteristici, uscendo dalle rotte più comuni.

 

1. CASTELMOLA (MESSINA)

Castelmola Sicilia

Tra cielo e mare, Castelmola è la corona che sta in testa a Taormina: un balcone sullo Ionio con vista sull’Etna e sul golfo di Naxos.

All’ombra dei mandorli, con le viuzze che si intersecano incontrandosi nella piazza principale, questo borgo rivela fin da subito una struttura urbanistica medievale perfettamente conservata. Inoltre, non potrai andar via prima di aver assaggiato il famoso vino alla mandorla: un bianco dal gusto aromatico con note di mandorla, agrumi e Zibibbo. Una vera delizia!

Scopri le migliori offerte per dormire a Castelmola su Booking: clicca qui

 

2. CASTIGLIONE DI SICILIA (CATANIA)

Castiglione di Sicilia

Incastonato nella splendida Valle dell’Alcantara, al cospetto del gigante nero (l’Etna) troviamo questo piccolo gioiellino medievale. Fai silenzio e passeggia nel quartiere Sant’Antonio per respirare la Sicilia di un tempo, quella raccontata da Camilleri, fatta di tradizioni e usanze antiche; ibera i sensi per godere di un territorio che è sintesi di 4 elementi: la terra della campagna, l’acqua dell’Alcantara, il fuoco del vulcano e l’aria di montagna impregnata dal profumo di castagni e noccioleti. Che meraviglia, eh!

Dopo aver visitato lo splendido borgo, ti consigliamo di seguire uno degli itinerari tra le grotte dell’Etna per poi spostarti nel Parco fluviale dell’Alcantara, attraversando veri e propri canyon formatisi in seguito ad antiche eruzioni vulcaniche, dove l’acqua continua a scavare ogni giorno grandi blocchi di basalto. Uno spettacolo per gli occhi.

Inoltre, Castiglione è la meta ideale per tutti gli amanti del vino. Infatti, dal 1988 è conosciuta come “Città del vino” ed è la tappa più importante della “Strada del vino dell’Etna”.

Scopri le migliori offerte per dormire a Castiglione di Sicilia su Booking: clicca qui

 

3. CEFALÙ (PALERMO)

Cefalù Sicilia

Ai piedi di un promontorio roccioso nasce Cefalù, uno dei borghi marinari più belli d’Italia. L’asse su cui ruota la città storica è il Duomo normanno, dichiarato nel 2015 Patrimonio UNESCO: una meravigliosa sintesi di tre culture (normanna, bizantina e islamica).

Salendo invece su la Rocca che sovrasta la città, nota ai fenici come “promontorio d’Ercole”, potrete godere della bellezza di un edificio megalitico, conosciuto come Tempio di Diana, legato probabilmente a un culto dell’acqua, come proverebbe la vicina cisterna.

Abbandoniamo l’ambito culturale e dedichiamoci al relax: d’altronde Cefalù è famosa anche per le sue spiagge. La più conosciuta è proprio il Lido di Cefalù, con le sue acque cristalline e la sabbia dorata; merita una visita anche la Spiaggia Caldura, distante pochi minuti dal centro della città, particolarmente indicata per gli amanti del tuffi.

Scopri le migliori offerte per dormire a Cefalù a su Booking: clicca qui

 

4. MONTEROSSO ALMO (RAGUSA)

Monterosso Almo

Qui, Giuseppe Tornatore girò molte scene del film “L’uomo delle stelle”: è facile capirne il perché. All’interno del centro storico si apre davanti agli occhi la visione di una vecchia Sicilia, un girotondo di stradine e vicoletti che porta alla vasta spianata della piazza centrale, dominata da facciate barocche.

Ancor più affascinante, quando scende la sera, il borgo si chiude nei monti Iblei e, da lontano, dà l’idea di un presepe. Ragion per cui ogni anno, dal 25 dicembre al 6 gennaio, ospita uno dei più emozionanti presepi viventi della Sicilia, dove sono messi in scena gli antichi mestieri e rivivono odori, rumori e suggestioni dei tempi passati.

Essendo il paese più alto della provincia di Ragusa, si respira aria di montagna, e la natura circostante (particolarmente generosa) regala panorami e visioni bucoliche.
Potremmo definirlo un piccolo Eden verde, dove l’aria è salubre, il cibo ottimo (famoso è il pane di Monterosso condito con olio, sale, origano e formaggio) e gli abitanti sono tra i più longevi d’Italia. Potremmo farci un pensierino, che ne dici?

Scopri le migliori offerte per dormire a Monterosso Almo su Booking: clicca qui

 

5. SALEMI (TRAPANI)

Castello di Salemi

Nel cuore della Valle del Belice, immersa tra vigneti e colline, sorge la città di Salemi: nome legato alla dominazione araba che significa “luogo di delizia”.

Parzialmente distrutto dal terremoto del 1968, questo borgo conserva un grande patrimonio costituito da ben 28 chiese e da palazzi nobiliari costruiti con la calda, dorata tonalità della “campanedda”, pietra arenaria calcarea a cui è dedicato persino un piccolo museo.

Assolutamente da vedere è il castello, tra i meglio conservati della Sicilia, costruito per volere di Federico II di Svevia, che conserva ancora tre delle quattro torri angolari originarie.

Scopri le migliori offerte per dormire a Salemi su Booking: clicca qui

 

6. SAMBUCA DI SICILIA (AGRIGENTO)

Sambuca Sicilia

Il colore caldo, tipico della pietra arenaria, le chiese barocche, i cortili e le scale di sapore catalano, le processioni, le feste, i dolci: Sambuca racchiude l’anima della Sicilia!

Questo gioiellino dal cuore arabo ( visita il Quartiere nato da sette vicoli saraceni) vanta i natali di una leccornia: indovinate quale?

Se hai pensato all’omonimo liquore sei fuori strada. Non vi è alcun legame tra località e bevanda alcolica in quanto la Sambuca trae il suo nome dal fiore di sambuco e viene distillata a Civitavecchia. Invece tipico di questa località è il dolce conosciuto come “minni di virgini” o “seni di vergine”, inventato da Suor Virginia nel 1725: questa pasta fresca fatta con crema di latte, cioccolato, zuccata e ricoperta con glassa di zucchero, fu addirittura lodata dal principe di Salina ne “Il Gattopardo”.

Forza, sfidiamo la bilancia, e andiamo ad assaggiare questa delizia!

Scopri le migliori offerte per dormire a Sambuca di Sicilia su Booking: clicca qui

 

7. SAN MARCO D’ALUNZIO (MESSINA)

San Marco d’Alunzio

Pronto ad una lezione di storia dell’arte? Ti troverai davanti a 22 chiese, un museo archeologico e uno di arte sacra, rovine di un tempio ellenistico, ruderi normanni, affreschi bizantini. Manca qualcosa?

Questo antichissimo paese in provincia di Messina è un museo a cielo aperto, alto sui Nebrodi, dai quali domina la costa tirrenica da Cefalù a Capo d’ Orlando . Di qui son passati tutti: dal Dio Ercole nel suo tempio, ai greci, romani, bizantini, arabi e normanni. Manchi solo tu!

Scopri le migliori offerte per dormire a San Marco d’Alunzio su Booking: clicca qui

“Amunì” caro viaggiatore, la Sicilia ti aspetta!

 

Condividi e diffondi il tuo amore per l'avventura!
Go Top